esternoIl 2 luglio 1911 l'Istituto Immacolata Concezione di Nostra Signora di Lourdes, fondato da Madre Maria Eugenia Ducombs e Padre Jean Luois Peydessus con il sogno poi attualizzato di dare ai più bisognosi un'istruzione media conforme alla società del tempo, si stabilisce nel quartiere Aurelio, allora zona rurale mancante di scuola.

Le suore, per andare incontro alle esigenze della popolazione, vi aprono una scuola gratuita per bambini bisognosi.
A 4 km. circa a nord della grande Basilica di San Pietro in Vaticano, sulla via Pineta Sacchetti, c'è una grande fattoria in vendita, il terreno è molto esteso e le suore approfittano dell'occasione e lo comprano. E' una grande benedizione del Buon Dio!
Le suore dell'Immacolata Concezione di Nostra Signora di Lourdes, presenti nella capitale fin dal 1897, vi si trasferiscono definitivamente.

suordoloresLa fattoria è comprensiva di una grande casa con un piano terra e un primo piano (più tardi viene scoperta senza fondamenta), un casale con mucche, maiali, galline ed un asinello. Sul ciglio della Via Pineta Sacchetti ci sono due casupole. Tutto intorno campagna abitata da famiglie di contadini e pastori.
La suddetta scuola era finanziata da una suora dell'istituto: Suor Dolores, di famiglia benestante.
Chiede il permesso di radunare i bambini della zona per far loro dono di una prima istruzione.
Tutti sono accolti con amorevole cura. In seguito vi si offre anche un piatto caldo, tradizione che durerà nella suola, fino all'ottobre del 2002 quando verrà sostituito dal moderno "catering".
Il plesso scolastico era costituito da due piani:
- pianto terra: una sala per la materna ed un refettorio
- primo piano: cinque aule per le elementari con banchi di legno di vecchio stile
Le suore, per risparmiare e rendere le aule sempre più accoglienti, tutti gli anni durante l'estate, riverniciavano i banchi per rimetterli a nuovo.
Nasce così la scuola elementare con classi non ancora ben definite.
Più tardi, quando il numero lo permetterà, si formeranno le cinque classi elementari.
Le suore, di origine francese, vengono denominate le "suore francesi".
La scuola cresce e si fa un nome, nella grande zona Boccea, aumentano le abitazioni e di conseguenza anche i bambini.

Alcune suore dell'istituto insegnano e mantengono alta la stima della scuola.
Negli anni '20, due sorelle romane, provenienti da famiglia ragguardevole della zona Aurelia, sono presenti dell'insegnamento; Madre Maria Ludovica e Madre Silvia Zileri, che daranno una grande impronta di positività alla scuola e all'istituto.
Col passare degli anni, ed esattamente tra il 1956 d il 1965, la zona subisce una forte trasformazio-ne, da rurale ad urbana.

Proprio in questo periodo viene costruita l'attuale struttura scolastica: cinque aule, direzione, sala accoglienza, segreteria, infermeria, refettorio, ampi androni, teatro, palestra, un grande giardino giochi e due pinete.
Attualmente la scuola possiede anche una piscina e un campo basket; tutto ciò per venire incontro alle esigenze dei genitori, durante il periodo estivo.
Il tutto è sito in Via Domenico Tardini n. 26.
La nostra scuola nasce da un progetto educativo ben determinato pensato e voluto da noi educatrici convinte che la formazione delle future generazioni sia fondamentale per la società.
L'educazione parte da una visione ben precisa di persona la quale, avendo come fine Dio, esige che, attraverso ogni disciplina ed ogni altro mezzo, si educhino tutte le potenze in ordine a tal fine mediante la proposta di valori religiosi, culturali, morali, sociali, in una sintesi ordinata ed organica.
Gli educatori accettano l'alunno nel suo punto di partenza per condurlo al risultato massimo promuovendone l'impegno, le capacità e le aspirazioni, in una continuità educativa e didattica che rispecchi il ritmo di crescita di ciascuno.

La scuola è circondata da numerose aree verdi quali: Villa Carpenga, Parco del Pineto, Villa Veschi. Queste costituiscono un polmone verde a disposizione degli abitanti.
La scuola fa parte della XVIII Circoscrizione e del 26° Distretto, settore Ovest della città di Roma.
E' ubicata in una zona adegua-tamente fornita di servizi di trasporto pubblico: metropolitana (fermata Cornelia) e capolinea autobus (Circonvallazione Cornelia).

La scuola è affidata interamente a docenti specializzate ed abilitate all'insegnamento.
Nel 1948 ottiene il riconoscimento e l'autorizzazione dal Ministero della Pubblica Istruzione e la "parifica".
A decorrere dall'anno scolastico 2001-2002, il Ministero dell'Istruzione riconosce lo status di "Scuola Paritaria".
Negli anni '50 la zona si popola maggiormente e inizia una grande richiesta per i più piccini.
Nel 1953 si apre una sezione dell'asilo infantile con una maestra giardiniera laica e Suor Loreta Gaspari.
I bambini aumentano di anno in anno ed il lavoro è sempre più impegnativo.
Nel 1963 è pronta l'attuale struttura scolastica e la scuola materna raggiunge il numero di circa 300 alunni dai due anni e mezzo ai sei anni.
Negli anni '90 la scuola materna subisce un forte calo dovuto al sorgere di nuove scuole e al diminuire di nascite.
I diversi ministri dell'istruzione danno alla scuola italiana un nuovo volto, con un susseguirsi di riforme, a volte necessarie altre dannose.
Nel 2001, ultima grande riforma della Moratti, la scuola dell'infanzia diventa autonoma e paritaria. Le educatrici sono religiose abilitate all'insegnamento "Istituto Magistrale di abilitazione all'insegnamento nella scuola di grado preparatorio".
Dal 2005 le sezioni hanno una media di 25 alunni.
Nel maggio 2005 nasce l'idea di una nuova opera e nel settembre dello stesso anno, dopo aver ottenuto le dovute autorizzazioni, si aprono due sezioni per i bambini tra 18 e 36 mesi. I bambini sono assistiti da insegnanti e volontarie. Tutte si sostengono per le prime difficoltà d'inserimento, ma ad ottobre tutto è tranquillo e i bambini vengono con tanta gioia, accolti con amore e serenità, crescono muovendosi come farfalle sui prati in fiore.

Nel febbraio 2006 iniziano i lavori del parco giochi e il 2 maggio, dello stesso anno, viene inaugurato con una benedizione.
Bellissimo parco, sono presenti le autorità dell'istituto, le insegnanti, le suore della comunità, le autorità politiche del nostro XVIII Municipio.
I lavori si concluderanno a fine giugno 2006.

ambienti della scuola

Foto degli ambienti

Ambienti

spazio be. bi.

Foto Spazio Be. Bi,

Spazio Be.Bi.

infanzia

Foto Scuola d'Infanzia

Scuola Infanzia

scuola primaria

Foto Scuola Primaria

Scuola Primaria

Attività Extra

Danza

Scuola di danza classica e moderna

Attività Sportive

Gli sport presentati ai bambini

Teatro

Corsi di teatro per bambini dai 5 anni.

Musica

Musica è ... la musica e le sue sfumature.

Scacchi

Corsi di scacchi per tutti dai 5 ai 100 anni.

Corsi Cambridge

Corsi d'inglese per bambini